Fino a qualche tempo fa, poter controllare da remoto il tuo bambino  tramite l’ausilio di baby monitor con telecamera poteva sembrare esagerato. Con delle semplici, ma pratiche, radioline per neonati potevi essere sicuro di coprire ogni esigenza se il tuo bambino si fosse svegliato. Oggi, invece, le cose sono un pò cambiate e grazie alla tecnologia possiamo avere oltre ad un baby monitor audio, anche una funzione video per poter vedere in tempo reale cosa accade.

Nelle installazioni tipiche dei baby monitor con telecamera, il soggetto della ripresa sarà sempre il tuo grazioso marmocchio. Sfortunatamente ( fortunatamente dipende dai punti di vista) quella piccola e adorabile larva umana inizierà a muoversi e prima che tu te ne renda conto, si muoverà sia dentro la culla e anche fuori come una piccola scimmietta allo zoo. Quando questo succederà, e credimi se ti dico che succederà prima o poi,  ti troverai a domandarti come ci è riuscito?

Dovendo scegliere il baby monitor video per neonati, una delle opzioni disponibili tra i migliori baby monitor video è quella di avere la telecamera motorizzata per controllare da remoto il bambino.

Quale baby monitor con telecamera scegliere?


Che si tratti di un baby monitor wifi o con video dedicato, tra le funzioni riportate dal produttore devi sempre cercare l’indicazione di telecamera PTZ ovvero con funzioni Pan Tilt Zoom.
Questi movimenti indicano i movimenti della telecamera sull’asse orizzontale (Pan), asse verticale (Tilt) e Zoom come già conoscerai.

Prima di scegliere il baby monitor video più adatto alle tue esigenze il consiglio è di verificare la funzione Pan/Tilt, poiché ne esistono di 2 tipi:

Funzione Pan/Tilt  meccanica:

Consigli per baby monitor con telecameraQuesto è quello che viene definito il vero Pan/Tilt dove i comandi impartiti dall’unità genitore corrispondono  ad un vero movimento meccanico sull’unita bebè.
Potrai controllare l’ambiente ruotando o alzando l’obiettivo della telecamera proprio come un vero controllo remoto.Questa è la versione più naturale per controllare tramite un baby monitor con telecamera il tuo bambino come avviene  ad esempio nel  Baby Monitor Motorola
Per essere sicuro che il Pan/Tilt  sia di tipo meccanico, l’unita genitore deve poter girare sui propri assi tramite un movimento motorizzato.

  • Funzione Pan/Tilt ottica:

    In questo caso  si ottiene l’effetto desiderato sfruttando l’effetto zoom sulla zona interessata quasi come fosse un’estensione dello zoom.  Avrai l’impressione di un movimento della telecamera, ma non potrai aumenta l’angolo dell’attuale ripresa. L’unico modo di cambiare inquadratura sarà quello di andare nella camera del tuo bambino e spostare la telecamera in altra posizione.Consigli per baby monitor con telecamera

Se sei nel dubbio di quale baby monitor con telecamera scegliere, il consiglio è quello di cercare un prodotto con  telecamera motorizzata e funzione PTZ  così da poter sfruttare tutte le potenzialità di ripresa (anche grazie alla visione notturna con infrarossi) e poi in un futuro riutilizzare il baby monitor video come telecamera di sorveglianza.

Le migliori offerte per i baby monitor video propongono tutte soluzioni con telecamera motorizzata e gestibile da remoto (anche usando app da installare sullo smartphone ), ma non risparmiare adesso qualche decina di euro scegliendo modelli con telecamera fissa perché i vantaggi sono decisamente maggiori se devi controllare il bambino da remoto.

 

No more articles